Scegliere la comodità del trasloco linea internet e telefono, o approfittare delle offerte internet casa riservate alle nuove attivazioni?

Soddisfatti o meno del proprio fornitore presso la vecchia abitazione, il cambio di casa mette tutti di fronte ad una profonda riflessione che deve prendere in analisi diversi fattori: dai costi da sostenere ai tempi di attesa, fino al tipo di copertura internet disponibile al nuovo indirizzo.

Se inscatolare la vecchia connessione non è possibile, almeno fisicamente, una delle procedure più snelle è sicuramente quella del trasloco linea internet e telefono. Tutti i principali gestori telefonici offrono questa possibilità, attraverso l’area riservata del sito web o con il supporto telefonico del servizio clienti, in quanto consente di trasferire la fornitura in maniera quasi automatica, con costi per il cliente che oscillano in media tra i 60 e i 70 euro.

Tempi trasloco telefonico

I tempi di trasloco telefonico cambiano sensibilmente in base al fornitore del servizio internet e/o telefono. In generale, se i tempi di completamento superano i 60 giorni dalla data di presa in carico della richiesta di trasloco, l’operatore potrebbe avviare delle procedure eccezionali di cessazione della vecchia linea e attivazione di una nuova linea.

Una volta che la richiesta di trasloco telefonico viene presa in carico dall’operatore, è possibile continuare ad utilizzare la linea telefonica nella vecchia abitazione fino alla data di attivazione della linea nella nuova casa.

Se però tale tempistica venisse superata o dovessero comunicarti che il trasloco non è possibile, ti consigliamo subito di fare un reclamo in forma scritta attraverso FAX, PEC o Raccomandata A/R, nel quale indichi precisamente:

le date in cui hai richiesto il passaggio

gli indirizzi e il tuo numero di contratto

il tipo di linea per la quale hai richiesto il trasloco (fissa voce o dati)

Indica poi i disagi che stai vivendo per un ritardo non dovuto alla tua responsabilità e specifica le eventuali spese che stai sostenendo per sopperire al problema.

Fastweb propone un buon ventaglio di offerte da attivare, sia per internet che per la rete fissa che possono essere comunque attivate anche se non si possiede la linea telefonica tradizionale.

Posso mantenere lo stesso numero telefonico cambiando residenza?

Se la nuova abitazione si trova nello stesso distretto telefonico di quella di origine, salvo problemi tecnici è possibile mantenere il vecchio numero di telefono. Qualora ti stessi invece trasferendo in un’altra città ti verrà invece assegnata una nuova numerazione.