Un nostro lettore ci scrive:

Qualora un immobile sia in proprietà di più persone, devono essere convocate tutte oppure la convocazione di un solo comproprietario è sufficiente per una corretta e valida convocazione assembleare?
Vincenzo C.

La risposta da parte dello Studio Cusano:

In caso di comunione nella proprietà di un appartamento, tutti i

proprietari vanno convocati, ma alla riunione potrà partecipare uno solo di essi. Avv.Rodolfo Cusano, Il Condominio Nuovo


espertorisp_condominio-1Il Condominio Nuovo mette a tua disposizione la sua redazione di professionisti esperti  che risponderanno alle tue domande e i tuoi dubbi su argomenti come: diritto condominiale, ruoli dell’Amministratore di Condominio, gestione del patrimonio immobiliare, investimenti immobiliari.

Compila il seguente form e risponderemo gratuitamente alle tue domande.