Risparmiare in condominio, 5 consigli per l’efficienza energetica 

E’ possibile risparmiare in condominio? Come si possono ridurre le spese condominiali?

In questo articolo, troverete dei preziosi e semplici consigli da poter applicare per ridurre le bollette condominiali di luce e gas.

Con questi piccoli accorgimenti, non solo si avrà un risparmio economico, ma anche un beneficio per l’ambiente, motivo in più per applicarli nella vita di tutti i giorni.

Obiettivo efficienza energetica: come ottenerla?

L’obiettivo di questi piccoli accorgimenti è quella di ottenere efficienza energetica, sia elettrica che termica. Cosa significa? Vuol dire ottimizzare l’uso della corrente elettrica, eliminando gli sprechi e riducendo le dispersioni termiche dell’edificio.

Inoltre, utile in questo aspetto, è l’autoproduzione di energia elettrica e/o termica tramite fonte solare, come ad esempio installando pannelli fotovoltaici.

Uno dei fattori di spreco che inevitabilmente fa aumentare la spesa condominiale è la gestione inefficiente del riscaldamento condominiale. Per questo, vi indichiamo alcuni interventi utili per rendere il vostro condominio più efficiente da un punto di vista energetico.

I 5 consigli per il risparmio energetico in condominio 

Di seguito vi indichiamo i consigli da mettere in pratica per risparmiare energia e ottenere l’efficienza energetica del condominio.

Consiglio n.1: Isolamento termico dell’edificio
Realizzare interventi di ristrutturazione mirati ad un adeguato isolamento termico possono far risparmiare in bolletta, in particolar modo possono ridurre fino al 35% le dispersioni di calore. Fanno parte di questi interventi tutti quelli indirizzati all’involucro esterno dell’edificio, come sui serramenti o sul tetto.

Consiglio n.2: Uso di illuminazione LED
Come e’ gia noto per le abitazioni private, sostituire vecchie lampadine con lampadine LED di ultima generazione anche nelle parti condominiali può comportare grossi vantaggi e risparmi in bolletta. La tecnologia LED e’ difatti la migliore per lampadine a basso consumo, particolarmente adatta per illuminazioni prolungate, come quelle necessarie per gli spazi comuni condominiali. L’uso di lampadine LED può procurare fino all’80% di risparmio in bolletta per energia elettrica! Qui potrete trovare diversi articoli con informazioni relativi all’utilizzo delle lampadine LED, come risparmiare in bolletta, e tanto altro ancora.

Consiglio n.3: Contabilizzazione individuale del calore
Vi consigliamo di misurare i consumi del calore per ogni appartamento presente nel condominio. La contabilizzazione individuale permette di avere un calcolo effettivo delle spese relative al riscaldamento per ogni nucleo familiare. In tal modo si responsabilizza ogni famiglia a non sprecare energia e a regolarizzare i propri consumi in base alle proprie attività quotidiane.

Consiglio n.4: Impianto fotovoltaico
Un altro intervento imprescindibile per un ottimo risparmio e’ la realizzazione di un impianto fotovoltaico condominiale. Tramite questo tipo di intervento, si può autoprodurre energia pulire e massimizzare l’autoconsumo. Nonostante questo tipo di interventi comporti un importante investimento iniziale, i risparmi futuri sono certi e procurano fino al 30-40% del risparmio attraverso l’autoproduzione e consumo per le utenze comuni, come ascensore, luci scale e esterne o riscaldamento.

Consiglio n.5: La termoregolazione
Infine, l’utilizzo di un impianto di termoregolazione può comportare un risparmio di circa il 10% in più rispetto ad un impianto tradizionale. Grazie a questo tipo di impianti infatti si può regolare la temperature per luoghi (in base all’esposizione) e per orari (per disattivarla durante orari meno necessari).