D: sono amministratore di un condominio( centro residenziale) vorremmo predisporre, nei due ingressi che regolano l’entrata del centro, un sistema di video sorveglianza e un sistema di apertura e chiusura con sbarre elettriche.Devo convocare un’assemblea ordinaria o straordinaria e di quale maggioranza ho bisogno per l’approvazione del progetto che comporta una spesa di circa 60.000 mila euro?
Grazie Tommaso

R: L’art. 1122 ter c.c., introdotto a seguito della riforma, prevede la maggioranza di cui all’art. 1136 II comma ( e cioè la maggioranza degli intervenuti che raggiunga almeno 500 millesimi) per l’approvazione di innovazioni che abbiano ad oggetto opere ed interventi volti all’installazione di sistemi di videosorveglianza degli edifici. Per le sbarre elettriche atteso l’importo notevole a spendersi si applicherà la stessa maggioranza appena indicata che è quella prevista per i lavori straordinari di notevole importo. L’assemblea è straordinaria.
Sul punto è opportuno ricordare la recente sentenza n. 151/2017 con la quale la Corte di Cassazione ha stabilito che la delibera che appone canelli e sbarre per la chiusura di accessi all’area comune è legittima se è coerente con la destinazione dell’area risultante dal regolamento e se non rende inservibile l’area a qualcuno. Si ricorda infine che le spese per la videosorveglianza danno diritto ad un credito d’imposta per i condomini purchè sostenute in relazione ad immobili non utilizzati nell’esercizio di attività di impresa o di lavoro autonomo.
Avv. Rodolfo Cusano


espertorisp_condominio-1Il Condominio Nuovo mette a tua disposizione la sua redazione di professionisti esperti  che risponderanno alle tue domande e i tuoi dubbi su argomenti come: diritto condominiale, ruoli dell’Amministratore di Condominio, gestione del patrimonio immobiliare, investimenti immobiliari.

Compila il seguente form e risponderemo gratuitamente alle tue domande.